Critica del liberismo italiano, 1990-2020
Di Luca Michelini

Descrizione del libro


Critica del liberalismo italiano, 1990-2020 è una raccolta di saggi in dieci capitoli che propone una rassegna delle principali idee economiche che hanno dominato la cultura, di destra come di sinistra, della Seconda Repubblica. Privatizzazioni, sviluppo della finanza parassitaria, diseguaglianze crescenti, attacchi ai diritti dei lavoratori e allo stato sociale: un libro di critica, talvolta aspra e dissacrante, che l’autore conduce facendo dialogare ricerca storica e riflessione teorica. La difesa della democrazia è efficace solo se la prospettiva è quella del superamento, in forme nuove, del capitalismo neoliberista. Le basi culturali per un processo di cambiamento incardinato sui valori della Costituzione nata dalla Resistenza affondano in una nuova contaminazione tra i classici del pensiero economico e politico.


Conosci l’autore


Luca Michelini è professore ordinario di Storia del pensiero economico al Dipartimento di Scienze politiche dell’Università di Pisa. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo Marginalismo e socialismo: Maffeo Pantaleoni (1882-1904), Franco Angeli 1998 e Marginalismo e socialismo nell’Italia liberale, Feltrinelli 2001. Fa parte della redazione della rivista «Il Pensiero economico italiano».

Autore/i: Luca Michelini
Editor: Fondazione Giangiacomo Feltrinelli
Luogo di edizione: Milano
Collana: Quaderni / 35
Anno di pubblicazione: 2020
ISBN: 978-88-6835-407-7