Scarica il bando

 

Scarica il modulo d’Iscrizione

 

 

 

La figura selezionata con il presente bando sarà collocata in via principale nell’ambito dell’Osservatorio sulle Povertà Educative della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, interagendo con le risorse dell’Osservatorio sulle Città e Trasformazioni Urbane. Entrambi gli Osservatori collaborano con una pluralità di attori e soggetti (membri della comunità scientifica, stakeholders, istituzioni, esperti, professionisti, operatori del Terzo Settore, comunità di pratiche) con l’obiettivo di approfondire – nell’ambito del progetto di ricerca “Fragili. Abi(li)tare con cura” – lo studio e l’individuazione di modelli di sviluppo territoriale capaci di costruire opportunità di capacitazione ed emancipazione per le giovani generazioni, superando forme di fragilità territoriali e povertà educative che incidono sui percorsi di vita degli individui. La ricerca è condotta lungo tre principali direzioni di riflessione. La prima riguarda l’analisi del fenomeno, al fine di individuare i nessi fra le fragilità dei territori e le povertà educative e i loro impatti sulle traiettorie di vita dei giovani. La seconda direzione è quella che si concentra sulle risposte al fenomeno, per indagare pratiche socio-educative e interventi territoriali capaci di migliorare la qualità di vita di ragazzi e ragazze. La terza direzione, infine, riguarda gli esiti di tali risposte e mira a promuovere la costruzione di indici originali che consentano la valutazione di impatto sociale, sapendo cogliere la complessità di interventi sistemici e pluridisciplinari a cui occorre guardare per contrastare le fragilità territoriali ed educative, con particolare evidenza di KPIs economici, storici, sociopolitici e culturali.

Studiare il fenomeno delle povertà educative connesso a quello delle fragilità territoriali, con un approccio sistemico, implica uno sforzo che sappia identificare interventi capaci di avere ricadute multiple e per questo in grado di cogliere la complessità e l’interdipendenza dei fattori che concorrono alla sua generazione. Attuare un percorso di ricerca sul tema della valutazione d’impatto sociale in questo contesto implica perciò la necessità di:

  • mettere in evidenza le caratteristiche peculiari e salienti, i vuoti metodologici e gli ambiti di applicazione e di intervento degli attuali modelli di valutazione;

 

  • dare una forma e dimensione a metriche e indicatori pluridisciplinari che possano fornire una buona lettura degli effetti conseguiti da interventi sistemici e al contempo mettere in luce i limiti di politiche e progetti attuati in passato;

 

  • mappare e approfondire nuove forme di governance utili ad aggiornare i dispositivi di valutazione, a partire dal confronto della conoscenza acquisita tra attori, che a vario titolo, si muovono negli ambiti del cambiamento socio-educativo e territoriale;

 

  • sviluppare raccomandazioni per il capacity building di attori e organizzazioni che operano in ambito socio-educativo e di sviluppo territoriale, per un aggiornamento dei loro ruoli e responsabilità.

La durata della borsa è di 11 mesi a partire da novembre 2019.

Le attività del borsista saranno inserite nell’ambito delle iniziative di ricerca, divulgazione e confronto pubblico promosse dall’Osservatorio sulle Povertà Educative e dall’Osservatorio sulle città e le trasformazioni urbane.

Le domande dovranno pervenire a Fondazione Giangiacomo Feltrinelli esclusivamente via email all’indirizzo ricerca@fondazionefeltrinelli.it entro le ore 14.00 del 1 novembre 2019 indicando nell’oggetto “Misurare il cambiamento

 

La Fondazione ti consiglia
pagina 69730\